linea produzione mortadelle

Linea di produzione mortadella

La lavorazione della mortadella viene eseguita utilizzando pani di carne congelata. I pani dopo essere stati pesati da un nastro di pesatura passano a un nastro di convogliamento al tritacarne frantumatore che frantuma i blocchi di carne congelata fino a una temperatura di -20°C. Attraverso una coclea la carne viene trasferita al miscelatore dove l’intero batch viene premiscelato garantendo allo stesso tempo continuità alla linea. Di qui la carne passa ai tritacarne per mortadella. Si tratta di particolari tritacarne che dispongono di un sistema sofisticato di piastre e coltelli che permettono di lavorare la carne con una piastra finale di 0,9mm. La lavorazione del magro termina con il trasferimento del prodotto all’impastatrice al quale poi andrà ad aggiungersi il lardello. Quest’ultimo viene lavorato separatamente prima di essere aggiunto al magro. Il grasso viene infatti prima cubettato e poi scaldato e lavato. Queste operazione sono necessarie per fare in modo che il lardello si amalgami con la carne evitando il suo distacco durante le fasi di affettatura. Dopo essere stato lavato il lardello viene pompato secondo le dosi richieste all’impastatrice dove già il magro è stato trasferito e in attesa di essere miscelato. Una volta presente tutto il prodotto l’impastatrice inizia la miscelazione e trasferendo il tutto a termine operazione alle insaccatrice. L’intera linea è completamente automatizzata e permette un controllo dettagliato dei cicli di lavoro, della gestione e del controllo del batch. Come per tutte le linee Velati è possibile richiedere l’assistenza on line che garantisce una rapida e pronta risoluzione dei problemi attraverso un sistema che permette di poter verificare la reale situazione produttiva nella quale il cliente si trova. Guarda il video dimostrativo.